In considerazione del ritardo con cui è stata pubblicata la delibera regionale che approva il sistem

Atti di programmazione

Aggiornamento al 14/02/2013 Accreditamento Servizi socio sanitari in attuazione della deliberazione di Giunta Regionale N. 514/2009 Nella seduta del 12 Dicembre 2012 il Comitato di Distretto di Rimini Nord ha apportato delle modifiche al documento di programmazione dei servizi per anziani e disabili. Per informazioni e chiarimenti è possibile contattare l'Ufficio Programmazione Sociale e Sanitaria al Tel. 0541/ 704665 o e-mail a:ufficiodipiano@comune.rimini.it

In considerazione del ritardo con cui è stata pubblicata la delibera regionale che approva il sistema di remunerazione per i centri socio riabilitativi residenziali per disabili (DGR 1336/2010) e delle necessità che tale sistema sia conosciuto dai soggetti gestori intenzionati a presentare domanda di accreditamento, il Comitato di Distretto ha prorogato il termine individuato dalla DGR 514/2009 per la presentazione delle richieste di accreditamento transitorio al 30.11.2010, ferma restando la scadenza del 31.12.2010 per il rilascio dell’accreditamento transitorio.

E’ stata pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna n. 125 del 29 settembre 2010 la Deliberazione di Giunta Regionale n. 1336 del 13 settembre 2010, avente ad oggetto “Approvazione del sistema omogeneo di tariffa per servizi residenziali socio sanitari per disabili valevole per l’accreditamento transitorio”.

Si rammenta che, esclusivamente per i soggetti gestori di centri socio riabilitativi residenziali per disabili, il termine per la presentazione delle richieste di accreditamento transitorio è stato posticipato dal 30 settembre 2010 al 31 ottobre 2010, ferma restando la scadenza del 31 dicembre 2010 per il rilascio dell’accreditamento transitorio.

Pertanto le richieste di accreditamento transitorio relative ai centri socio riabilitavi residenziali per disabili potranno essere presentate sino al 31 ottobre 2010 al Comune di Rimini, Direzione Servizi Educativi e di Protezione Sociale - Ufficio programmazione sociale e sanitaria, Via Ducale n. 7, CAP 47900 Rimini.

Con la pubblicazione sul BUR n. 45 del 15 marzo 2010 della Delibera di Giunta Regionale n. 2110/09 "Approvazione del sistema omogeneo di tariffa per i servizi socio-sanitari per anziani per l'accreditamento transitorio" e della Delibera di Giunta Regionale n. 219/10 " Approvazione del sistema omogeneo di tariffa per i servizi semiresidenziali socio-sanitari per disabili per l'accreditamento transitorio" è stato dato l'avvio alle procedure in materia di accreditamento dei seguenti servizi socio-sanitari:

·        assistenza domiciliare socio-assistenziale e socio-educativa per anziani, disabili e minori;

·        casa residenza per anziani non autosufficienti

·        centro diurno assistenziale per anziani;

·        centro socio-riabilitativo semiresidenziale per disabili.

Per la tipologia centro socio-riabilitativo residenziale disabili, l'avvio del processo è subordinato all'emanazione del provvedimento regionale sul sistema delle tariffe.

Con la programmazione territoriale il Comitato di Distretto di Rimini Nord ha definito il fabbisogno dei servizi che potranno essere accreditati sulla base del possesso di requisiti specifici.

Per i servizi erogati nel territorio del Distretto Rimini Nord (che comprende i Comuni di Bellaria Igea Marina, Casteldelci, Maiolo, Novafeltria, Pennabilli, Poggio Berni, Rimini, San Leo, Sant’Agata Feltria, Santarcangelo di Romagna, Talamello, Torriana e Verucchio..) il soggetto competente per il rilascio dell’accreditamento è stato individuato nel Comune di Rimini.

Sono previste tre tipologie di accreditamento, al fine di garantire la gradualità del un processo di adeguamento alle nuove disposizioni normative:

  1. Accreditamento transitorio: presupposto per presentare le richieste è la sussistenza di un rapporto in essere con le Amministrazioninella gestione dei servizi socio-sanitari già parte del sistema. Il termine ultimo per la presentazione delle domande per l’accreditamento transitorio è il 30.09.2010 e potrà essere rilasciato fino al 31 dicembre 2010. La durata massima dell’accreditamento transitorio è fissata al 31 dicembre 2013, data oltre la quale, in presenza dei requisiti richiesti dalla normativa potrà essere convertito in accreditamento definitivo;
  2. Accreditamento provvisorio: le domande possono essere presentate, a seguito di avviso adeguatamente pubblicizzato sul sito web del Comune di Rimini, per la gestione dei nuovi servizi previsti nella programmazione. L’accreditamento provvisorio può avere una durata minima di 6 mesi e massima di un anno; poi, previa valutazione del rispetto dei requisiti di accreditamento validi al momento della trasformazione, potrà essere convertito in accreditamento definitivo;
  3. Accreditamento definitivo: punto di arrivo del percorso dell’accreditamento. Può avere una durata minima di 3 anni e massima di 5 anni rinnovabili una sola volta.

Possono presentare domanda i soggetti che offrono servizi di natura socio-sanitaria presenti sul territorio e in coerenza con la programmazione territoriale.

I rapporti tra Pubblico committente e il soggetto gestore pubblico o privato verranno disciplinati mediante la sottoscrizione di un contratto di servizio.

 

Il soggetto istituzionalmente competente per il rilascio dell’accreditamento è il Comune di Rimini - Direzione Servizi Educativi e di Protezione Sociale.

Responsabile del procedimento: Dott. Fabio Mazzotti

e-mail: fabio.mazzotti@comune.rimini.it

telefono 0541/704665

Ufficio competente: Ufficio programmazione sociale e sanitaria

e-mail: ufficiodipiano@comune.rimini.it

telefono 0541/704665

Indirizzo postale cui far pervenire le domande di accreditamento: 

Comune di Rimini, Direzione Servizi Educativi e di Protezione Sociale -

Ufficio programmazione sociale e sanitaria,

Via Ducale n. 7, CAP 47900 Rimini