- L’autorizzazione all’installazione di cartelli, di insegne di esercizio e di altri mezzi pubbl

Condizioni e prescrizioni dell'autorizzazione

- L’autorizzazione all’installazione di cartelli, di insegne di esercizio e di altri mezzi pubblicitari ha validità per un periodo di tre anni ed è rinnovabile (Art. 53, c.6 D.P.R. 16/12/1992, n. 495 Regolamento di esecuzione e di attuazione del nuovo Codice della Strada) in conformità a quanto previsto dalla modulistica e producendo la documentazione indicata dall’ufficio competente all’espletamento delle procedure in materia;

- Il titolare dell’autorizzazione deve, entro 120 (centoventi) giorni dalla data del rilascio dell’autorizzazione, provvedere alla realizzazione dell’opera; decorso tale termine il provvedimento di autorizzazione si intende decaduto (Art. 15, c.5 Regolamento per la disciplina degli impianti di pubblicita' e propaganda e degli altri mezzi pubblicitari sulle strade e sulle aree pubbliche e di uso pubblico);

- Per motivate sopravvenute ragioni di pubblico interesse, fra le quali è annoverato in particolare l’adeguamento della segnaletica stradale, l’autorizzazione può essere revocata in qualsiasi momento o non rinnovata, con conseguente obbligo di ripristino della situazione antecedente (Art. 15, c.6 Regolamento per la disciplina degli impianti di pubblicita' e propaganda e degli altri mezzi pubblicitari sulle strade e sulle aree pubbliche e di uso pubblico);

Ai sensi dell’art.15-bis Regolamento per la disciplina degli impianti di pubblicita' e propaganda e degli altri mezzi pubblicitari sulle strade e sulle aree pubbliche e di uso pubblico:

- Il titolare dell’autorizzazione deve verificare il buono stato di conservazione dei cartelli, delle insegne di esercizio e degli altri mezzi pubblicitari e delle loro strutture di sostegno (c.1 lett a);

- Il titolare dell’autorizzazione deve effettuare gli interventi necessari al loro buon mantenimento (c.1 lett.b);

- Il titolare dell’autorizzazione deve adempiere nei tempi richiesti a tutte le prescrizioni impartite dall’ente competente ai sensi dell’art.405, c.1 del D.P.R. 16 dicembre 1192 n.495 al momento del rilascio dell’autorizzazione od anche successivamente per intervenute e modificate esigenze (c.1 lett.c);

- Il titolare dell’autorizzazione deve procedere alla rimozione nel caso di decadenza o revoca dell’autorizzazione o di insussistenza delle condizioni di sicurezza previste all’atto dell’ installazione o di motivata richiesta da parte dell’ente competente al rilascio (c.1 lett.d);

- Su ogni cartello, insegna d’esercizio ed altro mezzo pubblicitario deve essere saldamente fissata, in posizione visibile, a cura e spese del titolare dell’autorizzazione una targhetta identificativa fornita dall’Ufficio riportante i dati essenziali dell’autorizzazione stessa. La targhetta dovrà essere sostituita ad ogni rinnovo ed ogni qualvolta intervenga una variazione  di uno dei dati in essa riportati (c.1 lett.e-f);

- L’autorizzazione non esonera il titolare ad attenersi strettamente, sotto la propria responsabilità, a tutte le leggi, nonché ad ogni eventuale diritto di terzi o a quanto prescritto da eventuali regolamenti condominiali (c.2);

- L’autorizzazione deve essere esibita ad ogni richiesta di controllo da parte degli incaricati municipali (c.3);

- Il titolare dell’autorizzazione, ai fini della validità della stessa, è tenuto a corrispondere le imposte ed i diritti previsti dalla normativa vigente (c.4);

- Il titolare dell’autorizzazione è obbligato a ripristinare le cose ed i luoghi che abbiano subito alterazioni per effetto dell’installazione del mezzo pubblicitario; in caso di inadempienza provvederà l’Autorità Comunale con rivalsa delle spese a carico dell’inadempiente (c.5);

 
Dove rivolgersi:
Dipartimento Servizi di Staff
Settore Risorse Tributarie

Ufficio Autorizzazioni impianti pubblicitari
Via Ducale, 7 - 47921 Rimini
Orario: 
- LUNEDI' E MERCOLEDI' dalle ore 9:00 alle ore 12:30
- GIOVEDI' dalle ore 9:00 alle ore 15:00
- MARTEDI' e VENERDI': chiuso al pubblico.
Al di fuori di questi orari, si riceve solo su appuntamento telefonando ai numeri riportati di seguito.
Parcheggio: ex-Area Sartini, Piazzale Tiberio
e-mail: impianti.pubblicitari@comune.rimini.it
PEC: 
ufficio.tributi@pec.comune.rimini.it
Telefono: 0541 704395 - 704396 Fax: 0541 704170

Responsabile e firmatario del provvedimento: Dirigente Dott.ssa Ivana Manduchi
 
Collegamenti utili